News
01/10/2009
Premiato a Venezia l'intervento di Restauro

PREMIATO A VENEZIA L’INTERVENTO DI RESTAURO DELLA CATTEDRALE DI NOTO

Segnalato dalla Pro Noto, nell’ambito del Concorso per il Restauro dell’Architettura 2007-2008 - Tradizione, devozione, ambizione.


La Commissione Giudicatrice Nazionale del Concorso per il Restauro dell’Architettura 2007-2008 – “Tradizione, devozione, ambizione” ha assegnato una menzione assoluta (al di sopra di tutte le opere premiate) per la valenza simbolica dell’intervento candidato dalla Pro Loco di Noto a cui è andato anche il premio di 1° classificato per la Regione Sicilia. Il Concorso è stato promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalle Sovrintendenze e Direzioni ai Beni Architettonici e Paesaggio Regionali di Calabria, Liguria, Sicilia, Veneto e dall’UNPLI (Unione Pro Loco italiane), col patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e della Federazione Regionale degli Ordini degli Architetti del Veneto.
     Il premio è stato assegnato sabato 24 maggio 2008 nella Sala Tiepolo di Villa Pisani a Strà (VE) nell’ambito del Convegno “Il recupero dei beni culturali tra conservazione e fruizione”.
     Iniziative come questa possono contribuire non solo a far meglio conoscere interventi di recupero e restauro di beni culturali, ma anche a valorizzare tali beni e al fine di una loro maggiore e più ampia fruizione da parte del pubblico e della comunità nel cui contesto sono inseriti.
    L’intervento di restauro della Cattedrale di Noto, da noi segnalato, persegue perfettamente tali finalità, in quanto, in un tempo relativamente breve vista la complessità dell’opera, ha restituito alla città di Noto e all’intera comunità diocesana un monumento di notevole rilevanza: artistica (in quanto la Cattedrale è una delle più tipiche espressioni del barocco del Val di Noto), storica (poiché essa è stata sempre al centro delle vicende storiche della città) e religiosa (in quanto rappresenta il centro della comunità diocesana).
     Il suo recupero e il suo restauro hanno inoltre rappresentato un volano per lo sviluppo turistico della città di Noto la cui promozione turistica è anche una delle principali finalità della nostra Associazione; e il notevole incremento del numero dei visitatori lo testimonia.
    Sento, pertanto, il dovere di ringraziare la Commissione Giudicatrice Nazionale per l’apprezzamento manifestato nei confronti dell’intervento di restauro da noi candidato al concorso e per la menzione assoluta nazionale che ci è stata assegnata; il ringraziamento va esteso anche ai progettisti e direttori dei lavori, arch. Salvatore Tringali e ing. Roberto De Benedictis, e alle maestranze che hanno condotto il restauro.
Noto, 24 maggio 2008
Dott. Salvatore Maiore
Presidente Associazione Turistica “Pro Noto”
PRO LOCO DI NOTO

Vai al sito web: http://www.pronoto.it/index.php?option=com_content&task=view&id=56&Itemid=1

Torna indietro

P.iva: 00897150892 - © testi e foto.